Userid

Password

 
Recupera Password
Iscrizione gratuita

Contattaci

Visualizza il tuo carrello



La consultazione del forum è libera. Per partecipare alle discussioni è necessario registrarsi. Per registrarti gratuitamente CLICCA QUI

SEARCH

Parola chiave

 

Opzioni ricerca

Trovati 1 post

Pagine: 1

POST

12/04/2007
CLIPEO
CEMENTO OSMOTICO SI O NO?
Salve a tutti sono un nuovo utente ed ho questo problema: sto ristrutturando la mia casa che presenta un piano seminterrato dove, al mio arrivo, l'umidità  era abbondante (presenza di muffa su molte pareti). Abbiamo fatto dei lavori strutturali (guaina sul marciapiede esterno, rimozione di materiale che faceva da spugna (calcinacci detriti) dall'intercapedine, creazione di un'ulteriore intercapedine interna. Adesso la situazione è questa: muro di spinta, intercapedine di circa 60 cm, muro in forati da 10, intercapedine di circa 10 cm, muro interno abitazione in foratini da 5 cm. Fin qui tutto bene, l'ambiente sembra essere molto asciutto; il problema è che il muratore, dopo aver intonacato le pareti con mm30, le ha "rasate" con uno strato di cemento osmotico e, sopra a questo con lo ZL25. Secondo il mio modesto parere questo tipo di lavorazione porterà  a notevoli disagi visto che le pareti, in questa maniera, non traspirano e l'effetto "condensa" è assicurato. In effetti sopra al cemento osmotico c'è solo uno strato di un millimetro di rasante (tra l'altro a base gessosa). Voi che ne dite? Secondo me è il caso di raschiare via il cemento osmotico e di rasare nuovamente, magari con un rasante non a base gessosa. Cosa ne pensate? Secondo voi lasciando la situazione così com'è avrò problemi in futuro? Nel caso decidessi di togliere lo strato di cemento con cosa mi consigliate di toglierlo (spero ci siano strumenti migliori della pialla per gesso :-)). Ci sono tecniche particolari? Considerate che lo strato di cemento osmotico è di circa 1/2mm (praticamente una passata con l'americana). Vi prego di aiutarmi. Grazie in anticipo Stefano.

01/10/2007
  TOP-LEVEL
RISPOSTA UMIDITÀ  DI RISALITA
salve stefano, ho letto tuo msg, credo che tu abbia un serio problema di umidità  di risalita che affligge la tua casa. non credo che utilizzando un cemento osmotico possa risolvere la problematica in quanto questa tecnica, applicata alla parete interessata, impedisce sì l'evacuazione dell'umidità  dalla stessa, ma contemporaneamente ne soffoca la libera traspirazione, per cui in definitiva non si fa altro che "spostare" il fronte umido da un'altra parte, cioè l'umidità  o si accumulerà  alla base del muro o travalicherà  la barriera osmotica, superandola e travalicandola. difatti l'umidità  cerca di raggiungere la più grande estensione possibile, per cui quanto più si cerca di tamponarla tanto più sale in alto, in cerca di nuovi spazi ove fuoriuscire. secondo la mia esperienza (e credimi ne ho tanta) l'acqua, conquistando nuove posizioni (dal momento che col cemento osmotico le si impedisce di traspirare) porterà  con sè i sali i quali, grazie alla loro azione espansiva (anche 10 volte il volume iniziale), creeranno dei rigonfiamenti nei rivestimenti della tua casa, costringendoti a continui ritinteggiamenti o rasature. ma quel che è peggio è che la muratura, rimanendo umida, accrescerà  il dispendio energetico costringendoti a tenere accesi i riscaldamenti a tutta manetta, con aggravio di costi. il segreto sta nella "permeabilizzazione" cioè nel mettere la muratura in consizioni di evacuare il più possibile l'umidità  che attinge dal sottosuolo e dai muri in appoggio sul terreno i quali, per suzione, mancando una qualsiasi forma di barriera a vapore, tenderanno a convogliare verso zone più asciutte il carico di umidità .ricorda: solo una muratura asciutta si scalda subito e trattiene a lungo il calore, difatti un muro asciutto "isola", un muro bagnato "conduce" (calorie e frigorie) se desideri ulteriori consigli non hai che da contattarmi. saluti top-level.it

13/04/2007
  POSTATO IN DATA
UMIDITÀ  DI RISALITA
Non potrebbe trattarsi di umidità  di risalita? Il gesso lo eliminerei subito in quanto altamente igroscopico. Saluti

13/04/2007
  CLIPEO
SOLUZIONI?
E' sicuramente umidità  di risalita (sta facendo condensa l'acqua che si sta asciugando dell'intonaco e degli impasti vari che abbiamo fatto) ma secondo voi il cemento osmotico sopra l'intonaco va bene? L'umidità  presente nell'ambiente non creerebbe una specie di condensa non potendo essere assorbita dalla parete? Al posto dello zl25 quale rasante si potrebbe usare a base non gessosa?

Trovati 1 post

Pagine: 1


 

 

 

Edilpro.it è un servizio fornito da Nòema - Edilpro.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto e/ o di eventuali variazioni. - Nòema- P.I. 07331330725 - Contattaci

Home Aziende Imprese Rivenditori Professionisti Software gratuito Blocchi CAD Bandi e gare Normativa Annunci gratuiti Prodotti News Link Edilizia Sicurezza cantieri 
Attestazioni SOA Forum Codice Civile Noema Eventi

www.polizzamica.it