Gestione degli immobili con la metodologia BIM

Noema fornisce il servizio di digitalizzazione degli immobili utilizzando la metodologia BIM (Building Information Modeling - Contenitore di informazioni sull’edificio in cui grafici ed attributi tecnici anche relativi al ciclo di vita previsto sono messi in relazione e possono essere interrogati e modificati) e su richiesta il Facility Management per la gestione informatica del servizio di manutenzione.

La metodologia BIM integra in un solo modello informazioni architettoniche, strutturali ed impiantistiche e permette di monitorare l’immobile nell’intero ciclo di vita programmando la manutenzione ordinaria e la segnalazione di guasti per interventi straordinari. L’integrazione con un sistema di Facility Management in cloud permette la gestione multiutenza del modello con differenti livelli di intervento sullo stesso, a seguito di un investimento iniziale per la creazione del modello corrisponde una notevole semplificazione del lavoro di gestione.

Il modello sarà fornito nel formato IFC e come tale potrà essere importato da tutti i software che utilizzano la metodologia BIM.

Scegliere di partire dal modello BIM permette di ottenere benefici, in particolare per:

  • la gestione in maniera univoca e centralizzata di computi e calcoli,
  • il miglioramento dell’efficienza della gestione edile ed impiantistica e della manutenzione delle singole componenti dell’edificio,
  • la realizzazione di un modello che potrà essere importato e modificato anche in seguito e rimarrà a disposizione del Committente.

Il modello BIM utilizzato nella gestione degli immobili fornisce:

  • una fonte precisa di informazioni sugli spazi, sui materiali di costruzione e sulla dotazione impiantistica, con esso si può:
    • gestire il piano di manutenzione
    • automatizzare la creazione di liste di apparecchiature e componenti,
    • istruire i sistemi di Facility Management,
    • ridurre la ridondanza nel mantenimento dei dati dell’edificio,

in particolare il modello BIM permette anche la gestione integrata delle necessità legate a:

  • consumi gestionali,
  • utilizzo delle risorse destinate alla manutenzione programmata,
  • gestione dei guasti ed interventi straordinari.

Durante il funzionamento dell’impianto tutti i moduli di Facility Management integrati nella logica BIM permettono di migliorare la performance globale dell’impianto ottimizzando i tempi di manutenzione e limitando i “fuori servizio” del sistema.